JUL 05, 2022

Vincere le sfide attuali e condividere esperienze per formare oggi le competenze del futuro

Alessandra Caleca

Senior business analyst

Carlo Ausoni

Senior Business Analyst

Reading time: 2 min

OWINTALK | BEHIND BUSINESS, BEYOND NEWS

In un panorama lavorativo e digitale in continuo cambiamento ed innovazione, la formazione è un acceleratore di apprendimento; è un valore, ed in quanto tale consente a chi la riceve non solo di ampliare il proprio bagaglio culturale, ma anche di aprire la mente e di restare al passo con i tempi, che, in una società dinamica come la nostra, evolvono con estrema rapidità.

Ricevere formazione è fondamentale a qualunque età e livello. Altrettanto importante è condividere con gli altri collaboratori del gruppo l’esperienza culturale e professionale acquisita, perché la condivisione è indispensabile anche per una crescita collettiva.

Comprendere ed approfondire tematiche finanziarie su cui ci si è spesso ritrovati a discutere con colleghi e Clienti è l’obiettivo principale del corso “Strumenti di finanza quantitativa” in collaborazione con Greta, al via per la prima volta quest’anno che ci ha inoltre dato l’opportunità di osservare il mondo della finanza da diverse e più ampie prospettive ed approfondire la conoscenza della materia, apportando così un valore ancora maggiore all’esperienza formativa.

Inoltre, la possibilità di avere una visione delle aree collaterali alle nostre – ambiti in cui non lavoriamo direttamente – è stata di ulteriore arricchimento; poiché un’organizzazione è costruita su operazioni ed aree concatenate che camminano di pari passo le une rispetto alle altre è necessario un maggiore approfondimento per una migliore e più globale comprensione delle problematiche.

Questo approccio risulta particolarmente utile per un Business Analyst che voglia effettivamente fare da tramite tra la cosiddetta area di Business, che esprime i requisiti, e l’area tecnica, che si occupa del disegno e delle implementazioni software atte a risolvere le esigenze della prima.

Nello specifico, sono stati inizialmente trattati elementi di statistica ed è stata fatta una panoramica sui principali strumenti finanziari e i loro mercati di trattazione per poi proseguire con argomenti di finanza quantitativa quali l’analisi delle performance e la costruzione di un portafoglio utilizzando la frontiera efficiente di Markowitz.

Tuttavia, non ci si è limitati alla mera spiegazione teorica, ma si sono sempre cercati dei riferimenti e degli esempi pratici sui temi discussi in modo tale che tutti potessero comprendere al meglio quanto esposto confrontandolo con quanto affrontato a livello professionale, ciascuno con il proprio background.

È chiaro che le tematiche trattare non saranno direttamente all’ordine della giornata lavorativa per tutti i partecipanti al corso, ma averle approfondite aiuterà a interagire con maggior consapevolezza sia con i colleghi che se ne occupano quotidianamente, sia in fase di discussione dei Business Requirement con i Clienti.

RELATED POST