--> Skip to main content

La trasformazione digitale nel Wealth Management

19 Aprile 2019 – Un’esperienza multicanale e all’insegna del digitale nel wealth management. Objectway ha presentato Conectus, la Digital Wealth Experience Platform dedicata a clienti e advisor.

 

Oggi i wealth e investment manager devono rispondere a precise sfide del digitale: l’integrazione dei dati, l’empatia in una relazione che va sui canali digitali e anche la differenziazione degli investimenti ispirandosi alle best practice del settore.

Attraverso la piattaforma, Objectway può fornire agli advisor una copertura completa della catena del valore, con un accesso immediato a tutte le fonti informative, archiviate in sicurezza, e una interazione rapida con tutti gli applicativi presenti in questa architettura aperta e collaborativa.

I benefici per le aziende e gli advisor

Una combinazione, quindi, tra tecnologia ed expertise finanziaria. Che consente agli advisor di dedicarsi allo sviluppo delle opportunità e coltivare la relazione con la clientela, agli investor di avere un ruolo attivo e informato nel processo di consulenza e all’azienda di incrementare i profitti riducendo al contempo il cost-to-serve.

Le soluzioni: portafoglio Advisor & Cliente e collaborazione digitale

Sono diverse le realtà che hanno iniziato ad adottare Conectus di Objectway: Pershing UK, del Gruppo BNY Mellon, sta utilizzando la sezione relativa al portafoglio advisor & cliente e il modulo sulla collaborazione digitale su cloud e in white label, così da migliorare l’engagement tra gli investitori e le società clienti e permettere agli advisor di essere sempre operativi grazie anche a un portfolio management as-a-service. La gamma di servizi offerti si è dunque ampliata e ha permesso alla società di rafforzare le proprie relazioni. Inoltre, prossimamente la società introdurrà anche la consulenza ibrida.

Investimenti execution-only

La seconda case presentata da Objectway è relativa a un azionista privato, Treetop Asset Management, che si è rivolta alla società IT per migliorare la relazione con i clienti HNWI e aprirsi al segmento retail attraverso una soluzioni online e self-service. Raggiunti questi obiettivi, i prossimi passi riguarderanno l’onboarding delle persone fisiche attraverso app mobile e l’integrazione con un servizio di identificazione elettronica e di autenticazione e firma (eIDAS).

Contratti Digitali & Onboarding

Per una rete di consulenza italiana, inoltre, Objectway ha messo a disposizione Conectus per i contratti digitali e l’onboarding, così da ridurre i tempi di attesa e gli errori, lavorando in un contesto digitale nel pieno rispetto dei requisiti normativi e garantendo la disponibilità di documenti firmati in tempo reale. I risultati si sono già calcolati in soli 6 mesi: 25mila investitori digitali; 78% dei contratti totali sottoscritti in modo digitale; una riduzione dei sospesi dell’87% e la durata dell’intero processo ridotta da 5 giorni a 1 giorno.

Consulenza ibrida

Anche la banca irlandese KBC ha scelto Conectus per offrire servizi execution-only e una consulenza basata su obiettivi. A dicembre 2018, la banca ha quindi potuto fornire ai propri consulenti una piattaforma online dove elaborare proposte di investimento, completamente integrata nel portale e con le app già esistenti. E tra i prossimi passi c’è l’Investor Portal, ovvero una piattaforma disponibile ai clienti finali attraverso la quale ricevere consulenza sugli investimenti attraverso i dispositivi, firmare digitalmente, interrogare il proprio portafoglio ed eseguire operazioni execution-only.